Vai al contenuto

Come far diventare un ragazzo un vero uomo: consigli per crescere bene i figli, il ruolo del padre e della madre

    Scopri le nostre idee regalo per Uomo, Donna, Bambina et Bambino, Ragazza et Ragazzo.

    Crescere un ragazzo: come far diventare tuo figlio un vero uomo

    Quando un ragazzo nasce in una famiglia, i genitori vogliono che cresca forte, coraggioso, audace – in una parola, un vero uomo. Ma cosa fare e come crescere i propri figli, non tutti lo sanno. Per aiutare i genitori che si stanno chiedendo come far crescere un ragazzo un vero uomo – il nostro articolo.

    Caratteristiche dell’educazione dei ragazzi: cosa è importante sapere

    Nel 2017, un popolare portale femminile ha condotto un sondaggio su “Cosa pensi che un vero uomo dovrebbe essere?”. Affidabilità, mascolinità, duro lavoro e responsabilità sono stati indicati come le qualità più preziose di un rappresentante maschile ideale. Un vero uomo, secondo l’opinione della maggioranza delle donne, sa cosa vuole dalla vita, è nobile, onesto e coraggioso. Le lettrici hanno anche indicato che è importante per un uomo del genere essere fisicamente in forma, di ampie vedute e con buone capacità di comunicazione per essere in grado di tenere una conversazione su qualsiasi argomento.

    Questo in teoria. Ma come avviene in pratica, ognuno di noi può osservare l’educazione dei ragazzi al parco giochi, per strada, nel negozio. Lì i genitori interferiscono costantemente negli affari del bambino, cercando di risolvere tutto per lui.

    Di quale sviluppo dell’indipendenza, dell’allargamento degli orizzonti e dell’acquisizione di competenze sociali si può parlare, se tutte le azioni del bambino sono immediatamente soppresse dalla madre “premurosa”?
    Infatti, molti genitori fanno i tipici errori nell’educazione dei loro figli, a volte senza nemmeno pensare alle conseguenze. Quindi la seguente discussione si concentrerà su di loro.

    Errori tipici fatti dai genitori

    Iperprotezione

    Il primo e più importante errore che tutte le madri e i padri fanno quando crescono i ragazzi è l’iperprotezione. Di solito è ben intenzionato: “Ci tengo a mio figlio”, “voglio che stia bene”. Ma ciò che è bene per la madre e ciò che è bene per il figlio sono cose completamente diverse. Una madre sarà felice se il suo ragazzo è malleabile, calmo e preferibilmente sempre al suo fianco. Non vuole arrampicarsi sulle ortiche, andare in bicicletta con i suoi amici o fare paracadutismo.

    Il bambino ha bisogno del pieno sviluppo fisico e mentale, che è possibile solo con il contatto diretto con il mondo esterno. Insegui piccioni e corvi e conosci il mondo degli uccelli e le loro peculiarità. Fai un “mush-mush” nella sabbiera, mentre impari le proprietà chimiche della sabbia. Arrampicati su un alto scivolo, esercitando la tua destrezza e sviluppando coraggio e audacia. Un grande inizio con un piccolo.

    Eccessiva rigidità e inibizioni

    Il secondo estremo è crescere un ragazzo in un rigore eccessivo. Qualsiasi manifestazione di indipendenza, come nel caso dell’iperpedagogia, viene immediatamente soppressa. Un bambino cresce in un’atmosfera di divieti e restrizioni e la punizione viene applicata per la minima infrazione. Di conseguenza, il ragazzo cresce per essere o crudele e amaro verso il mondo, o cacciato e insicuro, con un sacco di complessi.

    Genitori “Girlie”

    Un altro errore o difetto dei genitori è quello di crescere un ragazzo come una ragazza. Naturalmente, l’ordine, la modestia e l’educazione non interferiscono con i ragazzi, ma di nuovo, entro limiti ragionevoli. Sviluppando queste qualità, i genitori dimenticano che il loro figlio è ancora un ragazzo, e quindi un futuro protettore e capofamiglia. Accarezzare eccessivamente, “spingere” e assecondare tutti i capricci non fa che danneggiarlo.

    Le 10 qualità di un vero uomo

    Quindi quali qualità devono sviluppare i ragazzi per crescere da loro degni rappresentanti del sesso maschile?

    Determinazione

    Un ragazzo deve essere in grado di prendere le proprie decisioni, altrimenti vivrà tutta la sua vita con la mente di qualcun altro: prima con quella di sua madre, poi – con quella di sua moglie.

    Determinazione

    È importante che l’uomo del futuro sia in grado di fissare degli obiettivi, ma anche di raggiungerli. Quindi insegnate a vostro figlio a vedere sempre le cose fino in fondo e a non aver paura delle difficoltà. Non dimenticare di lodare tuo figlio!

    Coraggio

    Il primo passo per sviluppare questa qualità è aiutare vostro figlio a superare le sue paure. Digli che la paura è un sentimento normale e che tutti l’hanno. Non dovresti vergognartene, ma combatterlo. Incoraggiate vostro figlio a conoscere altre persone, a giocare attivamente con i suoi coetanei, a fare sport e allora vostro figlio crescerà per essere un uomo coraggioso e audace.

    Responsabilità

    È questa qualità che sta alla base della trasformazione di un ragazzo in un uomo. Sai di cosa si lamentano molte mogli? Che i mariti non vogliono assumersi la responsabilità di niente di importante e preferiscono lasciare che le cose si risolvano da sole senza il loro coinvolgimento. Da dove vengono le radici di questo problema? Di nuovo dall’infanzia. Dove “siediti, faccio da solo”, “sei ancora piccolo”, “la mamma sa tutto” e simili.

    Quindi, care madri, insegnate ai vostri figli il più presto possibile ad essere responsabili di se stessi e di coloro che sono più giovani e più deboli, che hanno bisogno di aiuto e protezione. Un ragazzo di 11 anni può portare la sua sorellina appena nata a fare una passeggiata in giardino mentre sua madre riposa o prepara la cena. I lavori regolari insegneranno anche a vostro figlio la responsabilità e la diligenza.

    Forza di volontà e pazienza

    È importante mantenere un equilibrio tra il voler abbracciare e confortare vostro figlio se cade e si fa male e insegnargli la resistenza fisica e mentale. È meglio avvicinarsi a lui e dire con calma: “Vedo che sei caduto e ti sei fatto un po’ male al ginocchio, fa male. Non è un grosso problema. Lo puliremo, lo cureremo e ci metteremo un cerotto. Puoi andare a giocare di nuovo.

    Attività

    Gli uomini sono esploratori, esploratori, scopritori per natura. Non limitate la libertà di vostro figlio. Lasciatelo esplorare, guardare, toccare e assaggiare. Il vostro compito è solo quello di tenerlo al sicuro.

    Fiducia

    Soprattutto, ricordate che la fiducia di un bambino inizia con un senso di sicurezza. Se vostro figlio sa che i suoi genitori lo amano e che saranno in grado di aiutarlo in qualsiasi situazione, avrà successo in qualsiasi cosa faccia. Se incontra un fallimento, sarà in grado di superarlo.

    Onestà

    Il miglior esempio per insegnare questa qualità ai figli è il comportamento onesto e sincero dei loro genitori. Quando nessuno in famiglia ha paura di ammettere i propri errori e dire la verità. Il tuo ragazzo deve ricordare una semplice verità: tutti i segreti alla fine si rivelano, quindi è meglio ammettere quello che ha fatto ora, piuttosto che vivere con un pesante senso di colpa.

    С Empatia, misericordia, generosità

    Insegna a tuo figlio a proteggere chi è più debole e a condividere con chi ha bisogno. Digli cosa significa essere un cavaliere. Dai l’esempio dando da mangiare a un gatto randagio, aiutando una vicina a portare le sue borse pesanti fino al suo appartamento o cedendo il tuo posto sull’autobus a una donna incinta.

    La capacità di dare e ricevere amore

    Sì, e questa è una qualità indispensabile in un vero uomo. Qualcuno che non ha paura di mostrare i suoi sentimenti per la moglie e i figli. Qualcuno che sa come compiacerli e rallegrarli.
    Ecco perché è importante introdurre vostro figlio al mondo dei sentimenti. Deve imparare a capire le sue e le altrui emozioni, non aver paura di esprimerle e saperle gestire. Solo padroneggiando queste abilità il futuro uomo sarà in grado di vivere una vita emotivamente ricca e soddisfacente.

    Il ruolo del padre e della madre nella crescita di un figlio

    Nei primi anni di vita, un bambino passa la maggior parte del suo tempo con la madre. Fornisce nutrimento e sicurezza al neonato. È la profonda connessione emotiva con la madre che pone le basi per lo sviluppo armonioso del bambino. Ma gli scienziati hanno dimostrato da tempo che lo sviluppo emotivo, fisico e intellettuale del bambino è direttamente legato alla presenza del padre nella sua vita. Quindi i padri non dovrebbero mai essere esclusi dal processo di genitorialità quando il loro figlio è nella sua infanzia. I giovani padri possono giocare con i loro bambini, metterli a letto, leggere loro storie della buonanotte e prendere il posto della madre quando lei ha bisogno di andare via.

    Man mano che il bambino cresce, cresce anche la sua curiosità e la sua sete di conoscere il mondo. La persona migliore per aiutarlo è suo padre. Mentre la madre è impegnata nelle faccende domestiche e nelle questioni di educazione, il padre può insegnare al figlio ad andare in bicicletta, a pescare, a piantare chiodi. È il padre che è il modello del ragazzo e con il quale il ragazzo che cresce vuole passare più tempo che con sua madre.

    Con l’adolescenza, il ragazzo comincia a sentirsi sempre più uomo. Gli adolescenti copiano il comportamento degli adulti che conoscono e provano la loro mascolinità. È a questa età che dovrebbe avvenire la rottura psicologica del figlio con la madre e il passaggio all’età adulta.

    Un tale uomo non creerà mai la sua famiglia completa senza “divorziare” da sua madre. Quindi è molto importante in questa fase lasciare andare il figlio e dargli l’opportunità di diventare un vero uomo con le sue proprie opinioni sulla vita.

    Qual è la missione principale di un padre nella transizione di suo figlio? È importante per un adolescente avere l’approvazione del padre per tutte le sue azioni. Cerca l’attenzione maschile, è importante per lui sentirsi “suo” tra i maschi. Il figlio osserva come suo padre prende le decisioni, come tratta sua madre, come comunica con gli altri uomini. Questo aiuterà il ragazzo a scegliere la strategia giusta per il proprio comportamento maschile in futuro.

    Se non c’è un padre nella famiglia

    Negli ultimi anni, il numero di famiglie monoparentali in Russia è aumentato al 30% del numero totale. Anche se i padri single sono tutt’altro che rari, i bambini in queste famiglie sono più spesso allevati da donne.

    Cosa è importante che una madre single sappia:

    1. Non cercare di essere madre e padre di tuo figlio allo stesso tempo, conta sulle tue forze emotive. È bene che il padre mantenga un rapporto con suo figlio e partecipi alla sua vita. Altrimenti, vostro figlio avrà bisogno di un modello maschile. Potrebbe essere un nonno, uno zio, un insegnante o un allenatore. Qualcuno che sarà un modello di mascolinità e affidabilità per il ragazzo.

    2. Non parlare male del padre del bambino o fare paragoni negativi (“Sei proprio come tuo padre!”).

    Non fate di vostro figlio una “fidanzata” a cui raccontare i vostri problemi e preoccupazioni personali.

    4. Affidate a vostro figlio una parte delle faccende domestiche, ma non rubategli l’infanzia caricandolo di lavori ingombranti.

    5. Fate attenzione allo sviluppo fisico del vostro bambino. Iscriverlo in un club, uscire più spesso e giocare con lui nei giochi di movimento.

    6. Per quanto possa essere difficile, lasciate che vostro figlio si allontani da voi nel tempo e accettate tutti i cambiamenti che stanno avvenendo nella sua e nella vostra vita.

    Come educare tuo figlio ad essere un vero uomo

    Lasciate che facciano degli errori

    Nella ricerca della perfezione e nel desiderio di fare pagliuzze ovunque sia possibile, non danno al figlio la possibilità di prendere decisioni indipendenti e riducono quasi a zero la possibilità di sbagliare. Questo è dannoso per la formazione di una personalità sana, perché gli errori sono parte integrante dell’esperienza. Di conseguenza, i ragazzi possono formarsi diverse convinzioni che li ostacoleranno in seguito: “Non ho il diritto di sbagliare”, “Non sbaglio mai”, o peggio, “Sono quello che porta a termine le cose”.

    Permettere la libertà

    Rinunciare al “controllo manuale” e al controllo meschino. Non cercate di penetrare in tutte le aree della vita di vostro figlio e di controllare ogni suo passo. Lasciategli organizzare almeno una piccola parte della sua vita. Decidere cosa nella sua vita è responsabile di se stesso. Quello che c’è nella sua vita e nel suo territorio vale solo per lui e non ti riguarda. Delegare, non interferire. Anche la persona più piccola può trovare uno spazio in cui è in grado di impostare i propri processi.

    Valutare gli atti, non la personalità del bambino

    La maggior parte dei genitori confonde la valutazione delle azioni con la valutazione della personalità. Questo rende molto difficile crescere un bambino di qualsiasi sesso, ma soprattutto per i ragazzi. È importante capire che la valutazione della personalità è nemica dell’azione. Con voti come “Jackass”, “Slacker”, “Loser”, “Loser”. “Top Student”, “Genius”, “Champion”, i genitori possono uccidere il motore interno dell’attività creativa. Il bambino sviluppa la convinzione che questo è ciò che è e che questo è per sempre. “Sono un burlone, ok, prendi il prossimo lotto” o “Sono un genio e tutto quello che faccio è geniale”.

    Lasciate che sia vostro figlio a fare il bravo ragazzo, anche se quello che ha fatto è disgustoso: “Sei un grande ragazzo, figliolo, e quello che hai fatto ieri non era la soluzione migliore alla situazione”. Se vostro figlio ha ottenuto qualcosa, dite quanto siete felici per lui, quanto è stato bravo, come ha potuto raggiungere il risultato nonostante le difficoltà.

    Incoraggiare l’azione e la performance

    Quando celebrate i risultati, evitate di far dipendere la vostra dose d’amore dal numero di successi o di errori. Amalo sempre, non privarlo dell’intimità solo perché ha fumato dietro il recinto della scuola. Questo è un caso in cui le cotolette e le mosche sono separate.

    Non pretendere troppo

    Non appendere troppo tuo figlio. Spesso, le madri (soprattutto single), cercando di educare il figlio di un uomo, fanno psicologicamente il suo uomo. Cominciano tranquillamente a scaricare su di lui la responsabilità dei loro stati d’animo, delle loro vite. Questo è un pendio molto scivoloso che spesso porta al disastro.

    Sii onesto

    Non nasconda i suoi errori a suo figlio. Allora imparerà dall’infanzia che gli errori fanno parte della crescita. Insegnano la responsabilità delle conseguenze delle loro azioni. È sempre possibile rimanere una buona persona, anche se si è commesso un errore. Tutto può essere aggiustato.

    La cosa più importante e più difficile è rendersi conto che lei influenza suo figlio non solo con i discorsi educativi, ma anche con le sue azioni. Se gli adulti non hanno imparato ad assumersi la responsabilità delle conseguenze delle loro azioni, a perdonarsi per i loro errori e ad imparare da essi, ad amare ed educare se stessi, queste cose saranno molto difficili da far crescere nel figlio.

    Consigli per i genitori

    1. Un ragazzo diventerà un vero uomo se imparerà a superare le difficoltà. Da solo. Senza sua madre, che è un uomo di paglia ad ogni passo. Quindi, care mamme, trasformiamoci da fattrici a donne orgogliose dei loro figli e permettiamo loro di essere indipendenti e autonome.

    2. Non rifiutate gli hobby di vostro figlio solo perché vi sembrano pericolosi e sciocchi. Sì, c’è una certa quantità di rischio nell’hockey, nel motociclismo e nel paracadutismo. Ma è l’hobby e la passione di tuo figlio, qualcosa che tempra la sua volontà, lo rende più forte, più coraggioso e più determinato.

    3. Il mondo del ragazzo è tutto eccitazione, lotta, combattimento e avventura. Quindi, smettete di battere su ogni graffio di vostro figlio e cercate di affrontare tutti i suoi bulli. È importante che lo faccia da solo.

    4. Chiedete più spesso l’opinione di vostro figlio su tutte le cose che accadono nel mondo (“Cosa ne pensi?”) e ascoltate attentamente ciò che vi risponde.

    5. Il rapporto tra madre e figlio sarà sempre difficile perché sono di sesso diverso. Perciò in situazioni di conflitto dovreste a volte farvi da parte e lasciare che vostro figlio discuta il problema con suo padre. Questo prenderà diversi “uccelli con una fava”. In primo luogo, il figlio sentirà l’importanza dell’opinione di suo padre nella famiglia. In secondo luogo, rafforzerai il rapporto padre-figlio. E in terzo luogo, il vostro ragazzo non sentirà che lo state pressando e cercando di piegarlo alla vostra volontà.

    6. I ragazzi hanno intrinsecamente più energia delle ragazze. Ecco perché è così importante per loro correre, arrampicarsi e saltare quando e dove vogliono. Non trattenere l’esplosione naturale dell’emozione infantile.

    7. Non criticare o sminuire gli uomini davanti a tuo figlio, o si formerà l’opinione che tutti i maschi (compreso lui) sono persone senza valore le cui opinioni non contano affatto.

    8. Più tuo figlio fa le cose con le sue mani, più diventa sicuro di sé.

    I migliori regali per voi:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    error: Content is protected !!