Vai al contenuto

Nomi maschili slavi

    Scopri le nostre idee regalo per Uomo, Donna, Bambina et Bambino, Ragazza et Ragazzo.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la A

    Andrei – derivato da André, dal greco andros, uomo, virile, coraggioso. Evangelizzatore, Sant’Andrea Apostolo, fratello maggiore di San Pietro, fu crocifisso su una croce a forma di X, da allora chiamata croce di Sant’Andrea. Patrono della Russia e della Scozia, protegge anche la Borgogna. La sua festa: 30 novembre.

    Aliocha – alyosha è il diminutivo del nome russo Aleksei, forma slava di Alexis, del verbo greco ‘alexein’, proteggere. In Russia, l’uso dei diminutivi è molto comune. La sua festa: il 17 febbraio per celebrare Alessio Falconieri, fondatore nel XIII secolo dei Servi di Maria.

    Andrey – andrey è un nome di battesimo russo che deriva dal latino andréas, che significa “uomo maschio”.

    Anton – il nome Anton è un nome proprio maschile di origine greca.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la B

    Bronislaw – nella lingua slava, il nome Bronislaw significa “protezione” o “gloria”.

    Bogdan – il primo nome di origine slava Bogdan significa “dato da Dio” in riferimento alle sue radici etimologiche. Viene dalla contrazione di “Dio” in salvo e “Dan” o dato.

    Baran – le sue radici etimologiche rivelano che il nome Baran deriva dal verbo bar in riferimento a un luogo chiuso. In polacco, questo nome significa montone che indica un pastore.

    Branislav – usato in diversi paesi slavi, il nome Branislav significa “gloria” o “protezione”.

    Boris – dallo slavo: colui che acquista gloria combattendo

    Bojan – versione evoluta di “boj Slave”, il nome Bojan significa etimologicamente “battaglia”.

    Borromee – il primo nome Borromee deriva dallo slavo borotj, “combattente, guerriero”.

    Borromea – il primo nome Borromea deriva dallo slavo borotj, “combattente, guerriero”.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la C

    Carl – il nome Carl deriva dal nome germanico Karl.

    Casimir – di origine slava, questo nome significa “l’assemblea” e “pace”. La sua storia: lui è il famoso dinosauro arancione con i punti gialli e rossi, eroe del programma televisivo Children’s Island. La sua festa: 4 marzo. I suoi derivati: Casper, Casimiro.

    Creslaw – di origine slava, Creslaw è un derivato di Czeslaw che significa “gloria e onore”.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la D

    Dimitry – derivato da Dimitri, versione slava di Demetrios, che deriva da Demetra, la divinità più importante della mitologia greca. La sua festa: 28 ottobre.

    Dusan – questo affascinante nome maschile deriva dallo slavo dusha che significa anima o spirito.

    Dimitri – il nome Dimitri deriva dal nome greco Dêmêtrios.

    Danilo – in slavo Daniele dall’ebraico: Dio e’ il mio giudice

    Dario – il nome Dario ha origini latine.

    Davor – il nome Davor deriva dalla parola ebraica “daoud” che letteralmente significa “amato da Dio”. Tuttavia, la sua etimologia slava gli conferisce il significato di amore.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la E

    Eddine – eddine è un derivato di Edin. Nella lingua bosniaca, significa credo, religione o autorità.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la F

    Franc – questo nome è un derivato del nome germanico Franco.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la G

    Goran – questo nome maschile in stile bretone deriva dall’evoluzione di “Gora”, che può essere tradotto come montagna dal suo significato serbo-croato. È anche un nome basco che si riferisce alla sacra croce di questa regione.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la H

    Harold – dal tedesco hari “esercito” e waldan, “comandare, governare”. Di origine scandinava, Harold significa il potere dell’esercito.

    Hantz – sia in stile scandinavo che germanico, Hantz o “Hans” è il diminutivo di “Johannes” o “Jean” in francese.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la I

    Ivan – il nome Ivan deriva dal nome ebraico Yehohanan.

    Istvan – questo nome di battesimo maschile ungherese deriva dal greco “Stephanos” che significa “corona”. È simile allo slavo “Stepan” o “Stevan”, al tedesco “Stephan” e al latino “Stephanus”. La variante ungherese medievale di questo nome è “Istefán”. “Stefano” è il santo patrono dell’Ungheria.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la J

    Jaroslaw – questo nome di battesimo maschile è molto comune nei paesi dell’Europa orientale. Si riferisce alla fama o alla gloria con il suo suffisso ‘slaw’.

    Janek – significa “Dio è benevolo”, Janek ha le stesse origini ebraiche di Johanne, la forma ancestrale di John o Jean. Ispirato all’antica forma di questo nome composta da “Yeho” e “hanan” per “Yehohanan”, Janek significa anche “Dio perdona”. È un nome polacco, ungherese, estone e ceco.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la L

    Luka – il nome Luka deriva dal nome greco Leukos. Meno conosciuto di Luca, questo nome è comune nei paesi dell’est europeo.

    Ladislao – antico nome slavo: domina con gloria

    Ladislas – dallo slavo “vladi”, potere, potere e “slaw”, gloria, fama.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la M

    Mirco – di origina slava significa pace

    Mirko – di origina slava significa pace

    Milann – derivato da Milano, il nome Milann è un nome di origine slava.

    Milan – questo nome è una versione derivata di Emilien. Questo nome deriva dal latino aemulus. Ha il significato di: l’emulatore.

    Milhan – l’origine del nome Milhan è germanica o slava.

    Milàn – il nome Milano è un nome di origine slava.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la N

    Nikita – dalle parole greche ‘nike’ e ‘laos’, significa popolo vittorioso. È la forma russa di Nicholas. È un nome che si trova principalmente in Russia e Romania. È usato al femminile al di fuori dei paesi slavi. Molte personalità russe hanno portato questo nome. Prendi Nikita Khrushchev, che guidò l’URSS durante la Guerra Fredda. È anche il titolo di un famoso film di Luc Besson. La sua festa: 6 dicembre. Il suo derivato: Nichita.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la O

    Oleg – il primo nome Oleg deriva dal tedesco heil che significa “fortuna, felicità”. Questo è un derivato di Olga.

    Ossia – dall’ebraico ‘hosea’ che significa il salvatore, è un primo nome che si trova principalmente in Russia. Ossia è anche un termine usato nella musica. La sua festa: 9 settembre. Il suo derivato: Iossi.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la P

    Pavel – di origine latina, Pavel è una variante di Paulus, cognome di una prestigiosa famiglia romana dei primi secoli.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la R

    Roman – il nome romano deriva dal nome latino Romanus.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la S

    Stanek – il primo nome Stanek deriva dallo slavo stan, “alzarsi in piedi”, e slaw, “gloria”.

    Stanig – il primo nome Stanig deriva dallo slavo stan, “alzarsi in piedi”, e slaw, “gloria”.

    Stanislao – il primo nome Stanislao deriva dallo slavo stan, “alzarsi in piedi”, e slaw, “gloria”.

    Stan – il primo nome Stan deriva da Stanislas. Questi due nomi sono di origine slava.

    Sacha – sacha deriva dal greco alexein, “difendere”, e andros, “uomo”. Nome misto, Sacha è il diminutivo slavo di Alexander. In Francia è un nome di battesimo indipendente dall’inizio del XX secolo.

    Sasha – il nome Sasha deriva dal nome greco Alexandros.

    Silouane – non conosciamo l’origine di questo nome, che rimane molto raro.

    Stanislas – il nome Stanislas deriva dal nome polacco Stanislaw.

    Stanley – il primo nome Stanley deriva dallo slavo stan, “alzarsi in piedi”, e slaw, “gloria”.

    Stanislav – il primo nome Stanislav deriva dallo slavo stan, “alzarsi in piedi”, e slaw, “gloria”.

    Stanislaus – il primo nome Stanislaus deriva dallo slavo stan, “alzarsi in piedi”, e slaw, “gloria”.

    Stanzel – il primo nome Stanzel deriva dallo slavo stan, “alzarsi in piedi”, e slaw, “gloria”.

    Stanzig – il primo nome Stanzig deriva dallo slavo stan, “alzarsi in piedi”, e slaw, “gloria”.

    Stenz – il primo nome Stenz deriva dallo slavo stan, “alzarsi in piedi”, e slaw, “gloria”.

    Stenzel – il primo nome Stenzel deriva dallo slavo stan, “alzarsi in piedi”, e slaw, “gloria”.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la V

    Vavoussia – il primo nome Vavoussia deriva dallo slavo vlad, “regnare”, e mir, “pace”.

    Vlada – il primo nome Vlada deriva dallo slavo vlad, “regnare”, e mir, “pace”.

    Venceslas – il primo nome Wenceslas deriva dallo slavo vienetz, “corona”, e slava, “gloria”.

    Vladimira – il primo nome Vladimira deriva dallo slavo vlad, “governare”, e mir, “pace”.

    Venzislaus – il nome Venzislaus deriva dallo slavo vienetz, “corona”, e slava, “gloria”.

    Veran – il primo nome Veran deriva dallo slavo viera, “fede”.

    Vlad – il primo nome Vlad deriva dallo slavo vlad, “regnare”, e mir, “pace”.

    Vladimiro – illustre per la sua potenza

    Vavoulia – il primo nome Vavoulia deriva dallo slavo vlad, “regnare”, e mir, “pace”.

    Vladimir – per chi preferisce nomi originali. Significa “uomo di potere”.

    Vadim – nella sua origine persiana, Vadim è tratto dal termine badian revising nel senso di “anice”. Nella sua etimologia russa, questo nome deriva dalla parola slava volod che si traduce in “regola” o “autorità”.

    Volodia – il primo nome Volodya deriva dallo slavo vlad, “governare”, e mir, “pace”.

    Vaclav – il primo nome Vaclav deriva dallo slavo vienetz, “corona”, e slava, “gloria”.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la W

    Wenzel – il primo nome Wenzel deriva dallo slavo vienetz, “corona”, e slava, “gloria”.

    Wjatscheslaw – il primo nome Wjatscheslaw deriva dallo slavo vienetz, “corona”, e slava, “gloria”.

    Wenzeslaus – il primo nome Wenzeslaus deriva dallo slavo vienetz, “corona”, e slava, “gloria”.

    Wladimir – il primo nome Wladimir deriva dallo slavo vlad, “regnare”, e mir, “pace”.

    Wenceslas – il primo nome Wenceslas deriva dallo slavo vienetz, “corona”, e slava, “gloria”.

    Wlady – derivato da Vladimir. Dall’antico slavo wald, “governare”, e mir, “pace”. Vladimir I era un principe di Kiev che si convertì al cristianesimo per amore della principessa Anna, sorella dell’imperatore di Bisanzio. Unì tutte le terre russe ed evangelizzò il popolo. È considerato il fondatore della Russia. Il suo compleanno: 15 luglio.

    Nomi maschili slavi che iniziano con la Y

    Youli – derivato da Jules, dal latino oulos, intero, allo stato naturale. Diversi santi portavano il nome di Giulio, tra cui un papa, Giulio I, che occupò il trono di San Pietro dal 337 al 352. È riconosciuto come uno dei più grandi papi dei primi secoli. La sua festa: 12 aprile.

    I migliori regali per voi:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    error: Content is protected !!